Usare Postfix con connessioni dial-up

La configurazione di Postfix generalmente utilizzata su macchine con una connessione non permanente ad Internet (ad esempio una workstation casalinga) prevede l’uso della direttiva defer_transports=smtp, che consente di mantenere in coda la posta inviata evitando l’avvio automatico di connessioni PPP indesiderate. La posta in giacenza verrà effettivamente inviata alla successiva connessione, tramite un postfix flush nello script /etc/ppp/ip-up.

Ciò è scomodo, in quanto costringe l’utente ad eseguire manualmente il flush se desidera inviare un messaggio mentre la connessione è già attiva.

Una configurazione più funzionale istruisce Postfix a mantenere la posta in coda mentre la workstation non è connessa ad Internet e a spedirla immediatamente quando la connessione è attiva. Ciò è possibile grazie al comando postconf, aggiungendo le seguenti istruzioni in /etc/ppp/ip-up o, meglio, in /etc/ppp/ip-up.local (ricordo che per ragioni di sicurezza questi script vengono eseguiti in un environment protetto, le variabili di ambiente non sono disponibili ed è pertanto obbligatorio specificare il path per esteso di ciascun comando):

# Istruisce Postfix per inviare subito la posta
/usr/sbin/postconf -e "defer_transports="
/usr/sbin/postfix reload
# Invia la posta in coda
/usr/sbin/sendmail -q >dev/null 2>/dev/null &

In /etc/ppp/ip-down.local rimettiamo le cose a posto:

/usr/sbin/postconf -e "defer_transports=smtp"
/usr/sbin/postfix reload

Copyright © Fabrizio Tarizzo

Quest'opera è stata rilasciata sotto la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo 3.0 Italia. Per leggere una copia della licenza visita il sito web http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/it/ o spedisci una lettera a Creative Commons, 171 Second Street, Suite 300, San Francisco, California, 94105, USA.