Degna accoglienza

This post is older than 30 days, it may contain outdated informations.

Raccomandata A/R

Al Parroco della parrocchia di San Francesco d’Assisi
Via Marco Polo 17
10095 Grugliasco (TO)

e, per conoscenza,

All’Arcivescovo di Torino Severino Poletto
Via Arcivescovado 12
10121 Torino (TO)

All’Unione degli Atei e Agnostici Razionalisti
Casella Postale 749
35100 Padova

All’Autorità Garante per la protezione dei dati personali
Piazza Montecitorio 121
00186 Roma

Cortazzone (Asti), 19 aprile 2005

OGGETTO: istanza ai sensi dell?R(TM)art. 7 del Decreto Legislativo n. 196/2003.

Io, sottoscritto Fabrizio Tarizzo, nato a Venaria (TO) il 15 marzo 1973, residente a Cortazzone (Asti), indirizzo (omissis), con la presente istanza, presentata ai sensi dell?R(TM)art. 7, comma 3, del Decreto Legislativo n. 196/2003, mi rivolgo a Lei in quanto responsabile dei registri parrocchiali.

Essendo stato sottoposto a battesimo nella Sua parrocchia, in una data a me non nota ma presumibilmente di poco successiva alla mia nascita, desidero che venga rettificato il dato in Suo possesso, tramite annotazione sul registro dei battezzati, riconoscendo la mia inequivocabile volontà di non essere più considerato aderente alla confessione religiosa denominata ?RoeChiesa cattolica apostolica romana?R?.

Chiedo inoltre che dell?R(TM)avvenuta annotazione mi sia data conferma per lettera, debitamente sottoscritta.

Si segnala che, in caso di mancato o inidoneo riscontro alla presente istanza entro 15 giorni, il sottoscritto si riserva, ai sensi dell?R(TM)art. 145 del Decreto Legislativo n. 196/2003, di rivolgersi all?R(TM)autorità giudiziaria o di presentare ricorso al Garante per la protezione dei dati personali.

Ciò, in ottemperanza del Decreto Legislativo n. 196/2003 (che ha sostituito, a decorrere dall?R(TM)1/1/2004, la previgente Legge n. 675/1996), in ossequio al pronunciamento del Garante per la protezione dei dati personali del 9/9/1999 e alla sentenza del Tribunale di Padova depositata il 29/5/2000.

Si allega fotocopia del documento d?R(TM)identità.

Distintamente.

Fabrizio Tarizzo

Comments

  1. Bravissimo Fabrizio, ero venuto a conoscenza di questa opzione proprio oggi pomeriggio e stavo proprio pensando di utilizzare anche io questa opzione.
    Io mi definisco con convinzione ateo.

    Tuttavia questi sono i miei peculiari problemi: ho una ragazza che è molto cattolica, la cui famiglia è molto cattolica. Se un giorno vorrò sposarla dovrò senza dubbio farlo in Chiesa ma con un matrimonio MISTO, a questo punto.
    Sarò necessariamente discriminato dalla mia futura famiglia. Sono pronto?
    Se fosse un’istituzione o un gruppo di persone (estranee alla mia famiglia) sarei pronto a combattere con la legge e la nostra magnifica Costituzione al mio fianco, ma non voglio dare dispiaceri alle persone a cui voglio bene. La maggior parte di loro conosce le mie convinzioni, ma non la futura possibile famiglia di adozione.

    Non so che fare.

  2. Bravo. Oggi ho mandato la medesima lettera al “mio” parroco (S. Giuseppe in Sanremo) dopo 43 anni. Sono certo che questa notizia farà forse dispaciere a persone a cui voglio bene. Ma questa decisione inequivocabile è dovuta al mio senso della dignità. Non si può far finta. Anche per gli altri.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Copyright © Fabrizio Tarizzo

This work is licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0 Italy License. To view a copy of this license, visit http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/it/ or send a letter to Creative Commons, 171 Second Street, Suite 300, San Francisco, California, 94105, USA.